Martedì, 21 Novembre, 2017

Sciopero trasporti: i bus ei treni garantiti

Sciopero generale USB anche in Trentino Sciopero trasporti, mezzi a rischio: possibili disagi anche sul Malpensa Express
Vindonio Cherico | 11 Novembre, 2017, 00:20

Protesta anche la scuola.

Oltre 500 persone hanno sfilato in corteo questa mattina in città, in occasione dello sciopero generale nazionale indetto per l'intera giornata dai sindacati di bassi di Cobas e Usb.

Sciopero nazionale dei settori pubblico e privato indetto da Cobas e Usb. "Per legge, la missione della commissione non è quella di eliminare gli scioperi, ma di contemperare il diritto di sciopero con quello del diritto al trasporto".

A Roma è in programma lo stop di 24 ore di Usb, Orsa Tpl, Faisa Cisal e Faisa Confail che interesserà bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo.

Cinquanta Sfumature di Rosso, scene "bollenti" nel Trailer finale
Con il trailer è stato rilasciato il seducente poster italiano e la sinossi ufficiale. I primi due film della saga hanno incassato quasi 950 milioni di dollari nel mondo.

Nel rispetto della fascia di garanzia il servizio sarà regolare fino alle 20. Saranno inoltre assicurati i collegamenti fra Roma-Termini e l'aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino. L'agitazione è prevista dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Per il solo servizio aeroportuale Malpensa Express potranno essere istituite corse di autobus sostitutive. Rispettate le fasce orarie di garanzia 6-9 e 18-21. Per quanto riguarda i treni regionali, lo sciopero inizierà alle 21 del 9 novembre e finirà alle 17.59 del 10 novembre. Sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e SfmA Torino-Aeroporto-Ceres: da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle ore 17.30. A Napoli i bus circoleranno dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20.

Lo sciopero a Bologna si svolgerà dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio.

A Genova, Amt Genova ha scritto che "il personale viaggiante si asterrà dal lavoro dalle 11.45 alle 15.45" e che "il restante personale (compreso il personale di biglietterie, servizio clienti ed esattoria) si asterrà dal lavoro per l'intero turno".

A Torino, fa sapere Gtt (Gruppo Torniese Trasporti) il servizio sarà comunque garantito nelle seguenti fasce orarie. Per la metropolitana dalle 6:00 alle 9:00 e dalle 12:00 alle 15:00. Non si sono registrati particolari disagi al traffico. L'impatto dovrebbe essere limitato visto il numero di iscritti al sindacato italiano. Ma nel calderone delle rivendicazioni finisce un po' di tutto: dalla denuncia della "deriva securitaria e repressiva" che sta diventando "sempre più pressante", alla legge di Stabilità 2018, che non contiene "nulla a favore del reddito e dell'occupazione stabile". Lo stop sarà accompagnato da manifestazioni che potrebbero impattare sulla circolazione di alcune città.