Martedì, 21 Novembre, 2017

Referendum, Maroni: superare il 34 per cento sarebbe vittoria

Maroni: mi aspetto affluenza referendum oltre 34% in LOmbardia Referendum per l'Autonomia: per la prima volta il voto sarà elettronico. Ecco come fare
Vindonio Cherico | 20 Ottobre, 2017, 00:19

Dopo aver evitato per settimane di dare percentuali, ieri il governatore Roberto Maroni, con a fianco il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, ha fissato l'asticella. Il primo si terrà domenica prossima: lo stesso Maroni spera in un'affluenza almeno del 34% come nel voto sulla riforma del titolo V del 200.

L'operazione di voto, come illustrato dall'assessore alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte insieme ai due 79enni bergamaschi Emma Verdelli e Angelo Alborghetti, è semplicissima e intuitiva: i "tablet" saranno presenti in ogni cabina elettorale e basteranno tre tocchi sul display touch screen per esprimere la propria preferenza, scegliendo tra "Sì", "No" e "Scheda bianca", che verrà poi memorizzata all'interno del dispositivo in completo anonimato e in rispetto della segretezza del voto.

Chiara Ferragni e Fedez: i vicini di casa non li sopportano
Ma le "sciure" del palazzo non parlano d'altro nei loro agitati caffè" , conclude infine il magazine Mondadori. L'attico di Fedez è di 400 metri quadri vale 2 milioni di euro e ha una vista mozzafiato sulla città.

Referendum autonomia Lombardia e Veneto 22 ottobre 2017: cosa cambia, come si vota, pro e contro. Ma, ha ripetuto più volte il governatore nel corso della campagna referendaria, "più lombardi vanno a votare, maggiore sarà il mio potere contrattuale nella trattativa con il governo".

Maroni ha inoltre ribadito che, dando per scontata la vittoria del Sì, intende avviare immediatamente la trattativa con il governo Gentiloni. Con questa consultazione si vuole verificare se gli elettori della Lombardia desiderano che la Regione "intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l'attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse", pur restando nel quadro dell'unità nazionale.