Martedì, 21 Novembre, 2017

L' Austria svolta a destra

Sebastian Kurz Sebastian Kurz
Vindonio Cherico | 16 Ottobre, 2017, 00:19

I popolari di Sebastian Kurz (Oevp) sono in testa nelle elezioni austriache con il 30,2%, secondo i primi exit poll diffusi a chiusura dei seggi.

Gli austriaci si sono recati alle urne in una splendida e calda giornata d'autunno. I seggi chiuderanno per le 17, è quindi normale credere che i primi dati usciranno subito dopo.

La soglia di sbarramento per l'ingresso in parlamento è del 4%. I verdi, i Neos e la lista di Peter Pilz si assestano rispettivamente al 4,7%, al 5,3% e al 4,3%. Dai dati emerge dunque quanto sia in bilico l'attribuzione del secondo posto, considerando anche che la proiezione ha un margine di errore dello 0,8%.

Il cancelliere uscente Kern si è presentato alle telecamere ammettendo la sconfitta: "In Austria, come è già avvenuto in altri paesi europei, assistiamo a una forte svolta a destra che evidentemente non favorisce i movimenti socialdemocratici", ha detto, annunciando di voler restare in Parlamento anche se il suo partito dovesse passare all'opposizione.

Dybala, Mertens e Dzeko tra i candidati del Pallone d'Oro
Seguiranno nelle prossime ore le prossime cinquine, che andranno a completare il quadro dei 30 candidati . Secondo alcuni rumors, quest'anno il lusitano raccoglierà il quinto oro, raggiungendo così la 'Pulce'.

Vincono i popolari di Sebastian Kurz, resta ferma la socialdemocrazia, avanzano i nazional-liberali.

La Spoe ora è al 27,1% e la Fpoe solo al 25,9%. La campagna elettorale eterna, iniziata ormai due anni fa, si è definitivamente conclusa.

È fin dalla metà di settembre che i sondaggi sulle elezioni politiche in Austria non lasciano spazio a dubbi e speculazioni.