Venerdì, 20 Ottobre, 2017

Napoli, Sarri: "Non siamo l'anti-Juve. Scudetto? 7 partite non sono indicative"

Roma-Napoli, anche De Laurentiis spinge per l'anticipo: ecco perché Roma-Napoli, De Laurentiis chiedere di anticipare il match alle 18. Ecco il motivo
Marzia Fragale | 10 Ottobre, 2017, 00:21

Buona o giusta che sia, ADL (come viene chiamato all'ombra del Vesuvio) ha anche rincarato la dose affermando che "ci sono squadre che perdono per 6-0", chiaro riferimento alla debacle del Benevento al San Paolo. "Diciamo che è stato un modo piacevole di diversificare e diventare coscienti di cos'è il calcio, prima non lo sapevo".

Sette i successi del Napoli in questo inizio di Serie A. "Non è un film, ma una serie tv di successo visto che adesso vanno molto di moda!" Alla prima in casa, contro il Cittadella, superammo i 60mila spettatori, tanto che a Parigi titolarono 'Napoli, regina d'Europa'. Anzi, fa sfoggio della sua consueta umiltà trasformandosi da pompiere nello gettare acqua sul fuoco dell'entusiasmo straripante che si respira in quel di Napoli. Giocheremo contro un grande Manchester City e con l'Inter che ha un grande allenatore. "Ognuno se la canta e se la suona".

Con la Roma anticipo alle 18. "Speriamo siano tanti i tifosi non residenti in Campania che possono venire".

"Il rinnovo di Mertens è stato un duro lavoro durato un anno e adesso è giusto che si goda la nomination al Pallone d'Oro". Non abbiamo voluto cedere nessuno e aumentare l'ingaggio a tutti: questo è stato il nostro grande acquisto. Vedremo con l'infortunio di Milik cosa accadrà ma per fortuna tornerà prima essendosi fatto male prima rispetto all'anno scorso. Inglese? L'ultimo giorno di mercato ebbi l'intuizione che qualcosa poteva non andare e decisi di puntare su Inglese.

Un pensiero errato, dato che la società giallorossa ha investito (secondo quanto riporta Transfermakt) ben 17 milioni di euro, superando di gran lunga le altre neopromosse.

Chiara Ferragni e Fedez: i vicini di casa non li sopportano
Ma le "sciure" del palazzo non parlano d'altro nei loro agitati caffè" , conclude infine il magazine Mondadori. L'attico di Fedez è di 400 metri quadri vale 2 milioni di euro e ha una vista mozzafiato sulla città.

Mancanza di Higuain. "Penso che Higuain senta molto più la mancanza di Sarri". Ma vincerne uno solo, non significa nulla: io voglio restare a Napoli tanti anni e vincere tanti scudetti. Noi lo abbiamo rispolverato dopo il Real Madrid, ma chi viene a Napoli fa sempre benissimo: Cavani al Palermo non faceva 30 gol, idem Lavezzi che è espoloso con noi.

" È un insulto per lui che ha vinto tanto, io niente".

Ha detto che non cambierebbe mai Sarri con Guardiola, "nemmeno a parità di stipendio". "Per ora il Benevento, mi aspettavo di più". Io farei anche altre riforme: eliminerei la pausa per l'intervallo e farei una pausa di due minuti ogni dieci di gioco.

Stoccata a Infront: "Non vedo l'ora che questo mandato a Infront fra 4 anni scada e quindi di poterci mettere su una nostra piattaforma e salire di fatturato, portandoci allo stesso livello di Inghilterra, Germania e Spagna".