Venerdì, 20 Ottobre, 2017

Caos Bayern, Ancelotti esonerato dopo la sconfitta in Champions

Carlo Ancelotti 58 anni Carlo Ancelotti 58 anni
Marzia Fragale | 30 Settembre, 2017, 00:23

E che fin qui aveva subito l'onta dell'esonero solo al Chelsea, vittima delle bizze si Roman Abramovich.

Parigi è però arrivata ("Una sconfitta che avrà conseguenze", la dichiarazione del Bayern di ieri a Parigi) per Ancelotti dopo tante sconfitte estive e dopo un avvio di Campionato contradditorio.

Milan, 'salta la prima testa': Montella annuncia l'addio del preparatore atletico
Vincenzo Montella prende i primi provvedimenti per fare ripartire il Milan: "Nuovo piano per la preparazione atletica, rapporto interrotto con Marra".

Il Bayern Monaco con Ancelotti ha dominato la Bundesliga ma non ha mai raggiunto l'obiettivo Champions, divenuta quasi un'ossessione per la dirigenza bavarese. A comunicarlo è stato direttamente il club con una nota apparsa sul proprio sito ufficiale. L'amministratore delegato del Bayern, Karl-Heinz Rummenigge, è stato piuttosto chiaro il giorno dopo la debacle: "Questo non è il vero Bayern".

Il tecnico del Milan nelle ultime ore è pressato, soprattutto dalla stampa, per via dell'esonero di Carlo Ancelotti che in molti già indicano come sostituto di Montella sulla panchina del Milan: "L'ombra di Ancelotti?". Grande da giocatore, vincente da allenatore, empatico con giocatori e tifosi anche per i suoi modi schietti e la simpatica fama di gran mangiatore, Ancelotti affronta per la prima volta, a 58 anni, una situazione nuova. L'attuale terzo posto in campionato e la seconda piazza alle spalle dei parigini nella competizione europea hanno portato lo stato maggiore dei tedeschi a riflettere sulla posizione dell' ormai ex allenatore. In pole position per la panchina bavarese, infatti, c'è l'ex Borussia Dortmund Thomas Tuchel. Rummenigge spiega così la scelta del Bayern: "Le prestazioni della nostra squadra non rispecchiavano le aspettative verso le quali miravamo". Carlo è mio amico e rimarrà tale, ma abbiamo dovuto prendere una decisione per il bene del Bayern. "Io e il direttore sportivo Salihamidzic abbiamo affrontato una discussione con Ancelotti e lo abbiamo informato della nostra decisione". "Mi attendo che la squadra reagirà positivamente e mostrerà determinazione assoluta per perseguire i nostri obiettivi stagionali".