Venerdì, 20 Ottobre, 2017

Fiuggi, Masi (FI): "Grande successo per Forza Italia e per Antonio Tajani"

Silvio Berlusconi Silvio Berlusconi
Aida Italiano | 21 Settembre, 2017, 00:19

L'intervento conclusivo della tre giorni è stato appannaggio dell'ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, apparso in buona forma in vista dell'imminente campagna elettorale per le elezioni politiche, come emerge pure da questo articolo di Pietro Di Michele.

Sul futuro è stato chiaro: "La nostra proposta politica è maggioritaria nei sondaggi, il centrosinistra è diviso e lacerato da lotte interne fratricide, il Movimento 5 Stelle ha fallito tutte le sfide di governo e chi oggi si propone come candidato premier (il riferimento è al vicepresidente della Camera Luigi Di Maio, ndr) non è altro che una "meteorina" della politica che nessun risultato ha prodotto e conseguito". E se davvero Salvini non ha nulla a che spartire con la precedente gestione come mai la Lega Nord non si è costituita parte civile al processo? .

Che poi taglia corto: "Rispettiamo le idee della Lega, ma il centrodestr a l'abbiamo fatto noi e abbiamo sempre avuto il leader per realizzare il programma". Insomma, Berlusconi sembra crederci davvero alla vittoria del centrodestra, a partire dalle regionali in Sicilia. Ma c'è anche chi, nelle ultime ore, gli suggerisce di disertare la kermesse, limitandosi a un collegamento telefonico, per evitare di caricare troppo l'appuntamento di Fiuggi e di polemizzare con gli alleati. Poi ha toccato le corde dell'emozione parlando di Patria e di cultura, quindi ha più volte sottolineato, rivolgendosi esplicitamente agli alleati della Lega e di Fratelli d'Italia, "che l'Europa fa parte del nostro dna". "Attendo dall'Europa di riavere completamente il mio onore - ha detto tra gli applausi - per potermi presentare agli italiani presentando a loro il programma di un uomo onesto, integro, un contribuente leale". E Tajani ricambia ricordando il ruolo dell'ospite: "Noi non abbiamo bisogno di fare primarie: il leader, visto che si nasce leader, ce l'abbiamo". C'è solo un modo per fermare questo flusso è un grande piano Marshall per aiutare i Paesi d'origine. "È l'appello che lancio a tutti i Paesi, mettere somme importanti per lo sviluppo di questi Paesi", ha detto Berlusconi. Ha parlato poco anche di "flat tax", cioè la proposta da molti giudicata irrealizzabile di introdurre un'unica tassa al 20 per cento (che significherebbe sostanzialmente dimezzare l'attuale imposizione fiscale).

Milan Primavera, Gattuso parte male: sconfitta 5-1 col Sassuolo
I rossoneri, infatti, sono stati travolti 5-1 dal Sassuolo , dopo essere andati in vantaggio grazie a Forte . L'ho fatto mio e l'ho integrato con lavori sulla difesa.

L'ex premier, tuttavia, non nasconde l'amarezza per quella che da sempre considera un'ingiustizia infertagli: "abbiamo subito l'affronto dell'allontanamento del leader del centrodestra dal Parlamento, condannato con un'accusa assurda".

In ogni caso Berlusconi ci crede. "Ho la certezza che vinceremo, ma l'unico precedente che abbiamo trovato è successo in Turchia". Infine il leader forzista ha annunciato di voler portare a 8mila mila euro il limite del contante soprattutto di voler portare la pensione minima a 1000 euro, per 13 mensilità. Povertà: "A chi vive di carità assicureremo tutto il necessario. La riforma della giustizia, la separazione delle carriere tra pm e giudici, l'abolizione effettiva di Equitalia e della tassa sulla prima casa". "Dobbiamo pretendere tempi europei".

Il Cavaliere ha scelto di rafforzare il suo asse con il Ppe.