Venerdì, 20 Ottobre, 2017

Juve, Allegri: Dybala straordinario "E non esiste nessun caso Higuain"

Juve le notizie di oggi due recuperati per il Sassuolo shock Berardi e De Vrij Juve le notizie di oggi due recuperati per il Sassuolo shock Berardi e De Vrij
Marzia Fragale | 18 Settembre, 2017, 00:18

A disp.: Pegolo; Gazzola, Peluso, Goldaniga, Rogerio, Biondini, Cassata, Missiroli, Scamacca.

Girandola di sostituzioni: entra Ragusa per Politano, Barzagli per Lichtsteiner, Matri per Manganelli, Douglas Costa per Higuain ed infine Bernardeschi per un'indemoniato Dybala. (27' st Costa sv). A disp.: Szczesny, Pinsoglio; Benatia, Asamoah, Bentancur, Sturaro.

AMMONITI: 31′ Alex Sandro (J), 55′ Adjapong (S), 85′ Bernardeschi (J). Interventi Var: nessuno. Spettatori: 21 mila circa. L'avvio frizzante della Vecchia Signora viene premiato al minuto 16: Chiellini pesca in profondità Mandzukic sulla sinistra, il croato gira subito al centro dove Higuain lascia sfilare per Dybala che con un sinistro di prima intenzione inchioda l'estremo difensore neroverde. Il Sassuolo ci prova da fuori con un tiro velenoso di Politano che Buffon blocca in presa bassa. Punizione perfetta da far vedere nelle scuole calcio.

Per rispondere al poker di vittorie dell'Inter e per rialzare la cresta dopo la sonante sconfitta in Champions League contro il Barcellona, la Juve nell'anticipo delle 12.30 cerca punti al Mapei Stadium contro il nuovo Sassuolo di mister Bucchi.

Roma-Verona, Florenzi: "Una nuova rinascita. Scudetto? Occhio all'Inter..."
Nello spogliatoio, almeno come compagno di squadra, non c'è più Totti che però è rimasto a Trigoria indossando giacca e cravatta. Florenzi potrebbe anche indossare la fascia di capitano , vista la dubbia presenza in campo di Daniele De Rossi.

Allegri dopo le difficoltà di Barcellona ritorna al 4-2-3-1 "vecchio stampo": degli undici in campo, il solo Matuidi è l'unico acquisto estivo presente. Bucchi dà fiducia al 3-5-2 con Letschert in difesa e Politano affianco a Falcinelli nel tandem d'attacco. Il primo rischio arriva dopo due minuti con un tiro di Pjanic dalla distanza, bloccato da Consigli. Al 7' Matuidi raccoglie una corta respinta della difesa di casa ma calcia sul fondo.

INIZIA IL DYBALA SHOW - La Juve parte convinta, padrone del campo con l'argentino e il colombiano particolarmente ispirati. A questo punto del match, però la Juve ha solo bisogno di controllare. Sono sicuro che si rivelerà un giocatore importante, anche perché dobbiamo arrivare fino in fondo e c'è bisogno di tutti.

Oggi sarà il Sassuolo di Bucchi, ansioso di muovere la classifica, a vedersela contro la Joya. Altra prodezza dell'argentino che guadagna gli applausi del Mapei Stadium. Ma sarebbe stato troppo per questo generoso Sassuolo. La reazione del Sassuolo è immediata, una incursione in area di Adjapong mette scompiglio nella retroguardia juventina, si fa trovare pronto Politano che sul secondo palo insacca a porta vuota riaprendo il match. La Juve ottiene così la quarta vittoria di fila in campionato, mantenendo la vetta della classifica.