Mercoledì, 22 Novembre, 2017

Shakhtar Donetsk-Napoli Champions: dove vederla in streaming e in diretta tv

#ShakhtarNapoli, Milik: “Difficile capire cos'è successo, Mertens grande giocatore” Callejon ai microfoni di Premium Sport: “Ormai sanno come giochiamo, dobbiamo essere più veloci”
Marzia Fragale | 14 Settembre, 2017, 00:40

Chi ha sottoscritto un abbonamento a Mediaset Premium non avrà, infatti, questi problemi potendo contare sull'apposita piattaforma streaming Mediaset Play che garantisce la visione dell'evento in streaming gratuito ma, appunto, in esclusiva agli abbonati.

44′ Grande conclusione di Insigne che prova il tiro a giro dalla distanza e Pyatov si supera con un miracolo. La voglia di seguire il Napoli c'è, anche quella di lasciarsi sorprendere dalle atmosfere dell'est, così ecco che i due stasera non si lasceranno sfuggire l'occasione del match contro lo Shakhtar pronti con la loro voce a scaldare l'atmosfera nel cuore dell'Europa dell'est. Ma possiamo farcela. Invito tutti i nostri tifosi ad essere presenti contro il Napoli. Il match di questa sera verrà trasmesso su Premium Sport e Premium Sport HD, con la telecronaca a cura di Massimo Callegari e Roberto Cravero. Shaktar Napoli streaming sarà disponibile sul sito di Mediaset Premium gratuitamente e sulle app Mediaset per chiunque voglia vedere la partita in streaming e non in televisione. Inoltre, c'è anche la diretta audio su tanti siti di scommesse.

Gli avversari del Napoli di questa sera vengono da anni lunghi e complicati. Forfait di Chiriches, infortunatosi alla spalla contro il Bologna. A centrocampo, insieme a capitan Hamsik, Jorginho garantirà la tecnica e le consuete geometrie, mentre Allan, al contrario, porterà in dote fisicità e dinamismo. Una sfida da prendere con le molle per i partenopei sul campo dei campioni d'Ucraina.

Juventus, Dybala: "Andremo a Barcellona per giocarcela"
Ma ci andate al Mondiale? Quest'anno ci sarà posto per loro tra le final four? "Sì, anche perché il ritorno si gioca a Torino". Come procede la vostra intesa? Sicuramente non è facile perché affrontare una squadra come il Barcellona è sempre difficile .

Shakhtar: Pyatov; Srna, Ordets, Rakitskiy, Ismaily; Fred, Stepanenko; Marlos, Taison, Bernard; Ferreyra Indisponibili: Krivtsov (ginocchio), Malyshev (ginocchio).

Napoli (4-3-3): Reina, Koulibaly, Ghoulam, Albiol, Hysaj, Jorginho, Hamsik, Allan, Callejon, Mertens ed Insigne. E' 1-0 al Metalist Stadium. In avanti, malgrado le smentite del direttore della comunicazione Lombardo, la presenza di Arkadiusz Milik in conferenza stampa potrebbe essere un indizio. La capolista del campionato ucraino è temibile proprio perché ha una base di giocatori che conoscono bene l'Ucraina, abbinata a giocatori di fantasia brasiliana e argentina. I verdetti sulla carta sono già stati scritti, ma il calcio come ogni scienza inesatta che si rispetti è pronto a regalare sorprese. È solo una sua supposizione, basata sulla sua esperienza, sulla conoscenza che ha del mercato. Ballottaggio Insigne-Mertens che verrà sciolto nei prossimi minuti da mister Sarri. Peri prossimi tre mesi non avremo modo di allenarci, come tutte le squadre che fanno le coppe. Mertens, Insigne e Callejon dovranno garantire il medesimo apporto in fase offensiva per far sì che il cammino dei napoletani, in un girone che vede la presenza anche del Manchester City di Pep Guardiola, sia meno in salita. Dentro la quale consumare a fuoco lento la vittima sacrificale che ha le sembianze del Napoli.