Martedì, 21 Novembre, 2017

Dovizioso in testa al Mondiale

MOTO2, GP OLANDA: MORBIDELLI CONQUISTA POLE POSITION Dovizioso in testa al Mondiale
Marzia Fragale | 29 Giugno, 2017, 07:11

MotoGp Assen 2017, la vittoria di Valentino Rossi. Intanto, altri tre giri, e Viñales è caduto, rischiando di coinvolgere anche Dovizioso.

Secondo il portacolori della Ducati Pramac Petrucci, l'unico a riuscire a rimanere agganciato a Rossi negli ultimi tre giri: è il secondo podio nelle ultime tre gare. Passa un giro e il Dottore supera anche il pilota francese, che rischia tantissimo qualche curva dopo tentando un sorpasso impossibile che per poco non manda per terra lui e Vale. Ci sono tanti tifosi e la pista è fantastica.

Non ci sono parole per descrivere quanto fatto oggi da Valentino Rossi in questo ottavo appuntamento del mondiale di MotoGp. Io lavoro per quello che si prova dopo un Gran Premio vinto. "E' anche molto importante per il campionato perché siamo tutti molto vicini".

Caso Donnarumma-Milan, dalle 17 parla Mino Raiola
Quello che è stato fatto è vicino al mobbing, il ragazzo è stato minacciato. "In ogni caso mi prendo tutte le responsabilità". Non è stata una scelta dettata dai soldi, non siamo mai entrati in ambiti così - riporta Milannews.it -.

Una gara di MotoGp incredibile ad Assen con un meteo ballerino che mescola le carte e fa emergere tutto il talento del "Dottore". Sono stato tutta la gara calma, poi quando ho visto che Zarco non ne aveva più e Valentino è andato davanti ho cercato di attaccare. "Il nuovo telaio? Non so, di sicuro con questo telaio riesco a guidare meglio come più mi riesce meglio". Infine, se la prende con Zarco, partito in pole e che ha urtato maldestramente The Doctor: "Non è cattivo, è proprio che non è capace e non capisce le distanze". A chiudere il podio un ottimo Marc Marquez. Il pilota italiano del Ducati Team, che scattava dalla terza fila grazie al nono crono ottenuto ieri in qualifica, ha chiuso la gara al quinto posto ed è così salito al primo posto nella classifica generale del Campionato Mondiale Piloti. Ma adesso siamo almeno in quattro, senza dimenticare Pedrosa, con tre moto differenti: qui cambia tutto da un turno all'altro, figurarsi da un GP all'altro. Il pilota della Ducati ha ora 4 punti di vantaggio su Viñales (111), 7 su Rossi e 11 su Marquez. Naturalmente entusiasta Valentino Rossi dopo il traguardo: "Me la godo, dopo un anno è ancora più bello e anche nel 2017 una l'abbiamo vinta". Ma attenzione a Vinales, che sull'asciutto nel weekend ha fatto vedere grandi cose e continua la risalita dalle retrovie. Sul circuito di Assen il pilota spagnolo della Yamaha porta a casa zero punti a causa di una caduta a metà gara. Un campionato molto equilibrato in cui i nostri piloti stanno recitando ruoli da protagonista. Questo incidente è qualcosa che non possiamo spiegare, possiamo solo imparare. "Oggi volevo vincere, stavo spingendo la moto al 200% però è andata cosi, l'unica cosa che posso fare è migliorare e pensare alle prossime gare".

DOVIZIOSO Ottima prestazione di Andrea Dovizioso oggi ad Assen.