Mercoledì, 20 Settembre, 2017

Formula 1, Ricciardo attacca Vettel: "Molte volte agisce senza pensare"

F1, GP Azerbaijan - Hamilton: Baku, Libere 3: Bottas detta il passo, perdita d'acqua per Vettel
Marzia Fragale | 28 Giugno, 2017, 01:40

Nei primi 25 giri entra due volte la safety car in pista e poi la bandiera rossa che ferma la gara per qualche minuto a causa di alcuni detriti in pista. Alla prima curva però, il pilota finlandese della Mercedes ha un contatto con Kimi Raikkonen, che lo costringe a fermarsi ai box e cambiare il musetto. Tra errori altrui, condizioni meteo non facili e neutralizzazioni dovute a Safety car, il talento australiano, scattato quarto, effettuò un recupero formidabile nel finale sino ad insidiare Fernando Alonso e Lewis Hamilton, entrambi sverniciati con mosse ardite e ben calcolate potendo contare, inoltre, su un set di gomme fresche. Vettel imbestialito per la manovra del pilota che lo precede, lo affianca e gli dà una ruotata non indifferente.

Per Vettel però le notizie non sono solo negative. Ora la classifica del mondiale di Formula Uno vede Vettel in testa con 153 punti, quattordici in più del rivale della Mercedes.

Ma anche Hamilton non è soddisfatto: "Posso solo dire che Vettel non ha avuto un comportamento adeguato a un 4 volte campione del mondo oggi". E' deludente la penalità perché il risultato poteva essere migliore. Infine Vettel parla della gara: "Credo che la macchina era buona, anche il mio passo gara era buono, nonostante perdevo qualcosa nel rettilineo". Per fortuna della Ferrari, un incredibile problema alla protezione del casco di Hamilton costringe l'inglese a una sosta in più, grazie alla quale il tedesco riesce a finirgli comunque davanti. Anche quello che succede dopo è un qualcosa di già visto e rivisto in strada: insulti, gestacci e sportellata. E' guidato dalla passione e dall'istinto che a volte deve tenere sotto controllo. "Evidenteemente in quel momento lui non stava guardando..." Come ho detto prima, noi stiamo zitti, lavoriamo e lasciamo parlare Lauda.

ARRIVABENE "Non è nel nostro stile recriminare. Criticare troppo può sembrare inelegante, ma nel dubbio mi sembra che non si dia ragione alla Ferrari".

"Quando sono tornato in pista mi sono trovato in diciassettesima posizione". Questa è la Ferrari, non molla mai e non molleremo mai.

Calciomercato Inter, ag. Skriniar: 'Niente da fare, resta alla Samp'
Ha dato esito positivo l'incontro di calciomercato fra Inter e Sampdoria per Milan Skriniar: c'è ottimismo nerazzurro. Nel calcio può succedere di tutto, ma tendenzialmente sì.

Tanto è vero che dal team è arrivata una comunicazione via radio in cui gli si ricordava appunto di rispettare la SC Line.

BOTTAS E' quasi incredulo Valtteri Bottas del secondo posto nel Gp dell'Azerbaijan. Vince infatti Ricciardo (Red Bull), terzo Stroll (Williams). Nel frattempo, è bene che tenga a bada i bollenti spiriti. Poiché questi malus hanno scadenza annuale, Seb dovrà stare attentissimo nei prossimi appuntamenti a placare i suoi bollenti spiriti e non cadere nuovamente nelle provocazioni di Hamilton.

Daniel Ricciardo su Red Bull ha vinto il Gran Premio di Azerbaigian, a Baku.

Dodici le gare intercorse tra la quarta vittoria in carriera colta lo scorso anno in Malesia e quella ottenuta ieri a Baku, oltre metà stagione per intenderci. "Non so perché hanno penalizzato me e non lui".