Mercoledì, 20 Settembre, 2017

Dottoressa uccisa nel teramano, accoltellata davanti all'ospedale

Oncologa trucidata a colpi di roncola: un uomo la perseguitava da 10 anni Dottoressa uccisa nel teramano, accoltellata davanti all'ospedale
Corrado Fuda | 22 Giugno, 2017, 05:10

Una dottoressa di Sant'Omero nel Teramano è stata accoltellata a morte davanti all'ospedale in cui lavorava. La dottoressa, ricoverata in gravi condizioni, è morta poco dopo.

Sul posto i carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica e i colleghi del Reparto operativo di Teramo che indagano per risalire all'autore dell'atroce delitto e al movente, se di tipo professionale o privato. Da quanto si apprende sembra che si tratti del tragico epilogo di un episodio di stalking che andava avanti da tempo e che la donna aveva già denunciato alle autorità. "Abbiamo idea di chi possa essere l'omicida e lo stiamo cercando", ha riferito un investigatore. Ero in servizio mi hanno avvisato e sono corso. "Ma era chiaro che non c'era più nulla da fare", racconta Casaccia ai cronisti. Recentemente, infatti, la donna aveva presentato ben due denunce nei confronti di un uomo. "Perché, chi, chi può volerle del male?". A trovare il corpo è stato un altro dipendente dell'ospedale.

Corea del Nord, nuovo test missilistico: Moon convoca consiglio sicurezza a Seul
Quella di oggi è in effetti una provocazione bella e buona, che la dice lunga sulle reali intenzioni del regime di Kim Jong-Un . Pyongyang ha sparato questa mattina una raffica di missili a corto raggio terra aria, che hanno viaggiato per circa 200km.

Secondo una ricerca, l'84% delle vittime sono donne e, il 37% di queste, hanno un'età compresa tra i 25 e i 34 anni.

E' sempre il Centro a riferire che alcuni testimoni avrebbero visto una Peugeot 205 aggirarsi nel parcheggio poco prima dell'omicidio.