Mercoledì, 28 Giugno, 2017

Green stende la Fortitudo, Trieste vola in finale

Serie A2 la Fortitudo riapre i conti con Trieste. Finali posticipate DIRETTA/ Fortitudo Bologna Trieste: info streaming video e tv, la chiave del match. Risultato live
Edmondo Ceresa | 10 Giugno, 2017, 07:08

Così la Fossa in un comunicato con il quale fa sapere che ha preso fuoco il pullman sul quale viaggiavano i tifosi della Fortitudo in viaggio da Bologna verso Trieste per la partita di giovedì sera, gara 5 delle semifinali. Nonostante l'alluce fratturato, è l'ex Juve Cinciarini a rispondere anche se Green è una furia (13 punti nel primo periodo). E' un danno enorme per noi e per le 5000 persone che ci hanno dato fiducia quest'anno. La Fortitudo paga i pochi tiri a canestro, ma Italiano e Legion riescono a portare gli ospiti a -8 all'ultimo intervallo.

A causa di ciò è arrivata la stangata pesante del giudice sportivo, che ha comminato alla compagine felsinea la squalifica dell'impianto di casa per 2 giornate, con la conseguente disputa delle partite "casalinghe" ad almeno 100 km di distanza dalla sede di casa: le sedi più papabili sarebbero Mantova, Pesaro o Rimini. Gli attacchi sono bloccati ma la Effe ha Mancinelli e Ruzzier con 4 falli sul groppone.

Champions: Zidane,Juve non è solo difesa
Come si motiva una squadra come questa alla vigilia di una finale? Una partita del genere si prepara da sola mentalmente. Non è catenaccio: difende molto bene ma oggi attacca anche molto di più. "Sicuramente lui, con tutti i gol che fa.".

Alma Trieste: Javonte damar Green 26 (8/10, 0/2), Daniele Cavaliero 12 (2/3, 2/6), Matteo Da ros 11 (1/4, 2/3), Jordan Parks 10 (4/9, 0/0), Roberto Prandin 9 (3/4, 0/0), Stefano Bossi 7 (1/2, 0/4), Andrea Pecile 3 (0/0, 1/2), Alessandro Cittadini 2 (1/1, 0/0), Lorenzo Baldasso 0 (0/1, 0/3), Andrea Coronica 0 (0/0, 0/1), Alessandro Simioni 0 (0/0, 0/0), Enrico Gobbato 0 (0/0, 0/0). All.

Trascinata ancora una volta da un Lawson incontenibile (27) la Virtus vince pure a Ravenna (Tambone 13, Smith 12) anche se il 57-77 finale non dice tutto sull'andamento di una gara che a metà vedeva in vantaggio 33-30 i romagnoli, comunque soddisfatti per aver disputato la stagione più bella della loro storia.