Mercoledì, 26 Luglio, 2017

Lazio: con la Fiorentina turnover in vista della finale di Coppa Italia

Paulo Sousa Sousa parla in vista di Fiorentina – Lazio: “Clima pesante? Io tranquillissimo”
Corrado Fuda | 14 Mag, 2017, 01:50

In difesa si rivede De Maio. Mi dispiace per lui perché è quello che ha avuto meno spazio, mi sono scusato con lui davanti a tutti i ragazzi, così come ho avuto modo di parlare con Ilicic. Lo dice l'allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, alla vigilia della trasferta di Firenze e a quattro giorni dalla finale di Coppa Italia: "Scelte condizionate dalla finale?" Ne abbiamo 70 a tre giornate dalla fine e abbiamo scritto record che testimoniano il valore della nostra stagione. Sessanta secondi dopo occasione anche per la Lazio, la punizione calciata da Luis Alberto sbatte sulla traversa e termina fuori. Luis Alberto, Djordjevic e Keita hanno lavorato benissimo. La prima vera chance del match, però, avviene al 29' e capita tra i piedi di Luis Alberto che, dal limite dell'area, gira un mancino potente e preciso diretto verso l'incrocio dei pali, ma Tatarusanu è attento e salva tutto. Settimo gol nelle ultime quattro partite per Keita. Nel frattempo Inzaghi replica al triplo cambio viola con gli ingressi di F.Anderson ed Immobile al posto proprio dell'attacante serbo e di Keita, autore del primo gol del match. La reazione della Fiorentina è notevole. Passano 8 minuti e i padroni di casa pungono ancora con Babacar che gira in porta il cross di Borja Valero, colpo di reni del portiere biancoceleste che salva la porta.

Le sostituzioni danno i suoi frutti subito. A quel punto Inzaghi manda in campo Felipe Anderson e Immobile. La Lazio infatti ha raggiunto in anticipo la qualificazione all'Europa League matematica senza passare per i preliminari, mentre la Champions è ormai irraggiungibile e mercoledì prossimo si giocherà la finale di Coppa Italia. E' 2-1, rimonta completata.

Deadpool: in arrivo una serie animata su FXX prodotta da Donald Glover
Jeph Loeb e Jim Chory della Marvel saranno, anch'essi, produttori esecutivi dello show. La serie animata, al momento ancora senza titolo, debutterà nel 2018.

75' AUTOGOAL LOMBARDI 3-1 - Kalinic è scatenato e cerca un tiro di precisione che sbatte sul palo. Sconfitta indolore non fosse per gli infortuni di Parolo e Lukaku. Dunque la Fiorentina, al di là di un avvio non esaltante, chiude con il risultato di 3-2 aggiungendo tre punti significativi alla sua classifica.

Domani tutte le altre partite, con il Cagliari che ospita un Empoli a caccia di punti salvezza.