Sabato, 27 Mag, 2017

Jardim: "Juve meglio di noi, ma il sogno è ancora"

Monaco – Juventus: una semifinale di Champions da sogno Mbappé sarà del Real. Lo assicura Marca
Marzia Fragale | 09 Mag, 2017, 06:36

"A Montecarlo la Juve ci ha messo in seria difficoltà, se vogliamo qualificarci dobbiamo fare qualcosa di più". Nonostante il 2-0 in casa del Monaco nell'andata delle semifinali, Allegri cerca di tenere alta la concentrazione in vista del ritorno a Torino: "Dobbiamo ancora giocare contro il Monaco e quindi conquistarci la finale, vincendo andremmo a Cardiff". Ecco la probabile formazione: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Dani Alves, Dybala, Mandzukic; Higuain. "Ma sono molto orgoglioso dei miei giocatori, stanno dimostrando tanto al mondo del calcio". Il Monaco - ha detto il tecnico della Juventus - non ha niente da perdere, giocherà una partita più spensierata.

L'allenatore chiude poi con gli elogi al suo Monaco: "A prescindere dal risultato, sono molto fiero della mia squadra".

L'aspetto dell'esperienza viene sottolineato anche con una frase chiara: "Affrontiamo una squadra di altissimo livello, abituata a questo tipo di palcoscenici". Indipendentemente da chi gioca, domani dobbiamo fare una partita tosta. Il giocatore che ha meno partite della Juve ha il nostro stesso numero di gare giocate. "Dovremo attaccare, ma bisogna avere la menta libera, fredda, se ci scopriamo rischiamo".

Belen Rodriguez: ospite fisso del piccolo schermo
Sui social lei stessa ha commento l'ospitata affermando: " Non so ancora come hanno fatto a convincerlo ". La puntata è stata registrata e andrà in onda il 27 aprile, in seconda serata, su Canale 5 .

Obiettivi passo per passo, dopo la finale di Coppa Italia c'è da centrare quella di Champions poi si potrà pensare allo Scudetto: "Siamo in un momento bellissimo, mancano pochi giorni ormai al termine della stagione". Diretta testuale con i video dei gol in tempo reale martedì 9 maggio, alle 20:45, su IBTimes.

Così come Higuain, anche Claudio Marchisio è recuperato: "Potrebbe essere un cambio importante, come lo è stato Pjanic nel Derby". "Se si può ripetere domani?"

Sono due i precedenti a Torino tra Juventus e Monaco: il primo risale alla semifinale di Champions League 1997-1998 con i bianconeri che si imposero per 4-1 grazie alla tripletta di Del Piero e la rete di Zidane.