Martedì, 19 Settembre, 2017

Svizzera, italiano ucciso in sparatoria: altro si costituisce

Vindonio Cherico | 04 Mag, 2017, 05:05

Arriva ad una svolta il giallo dell'omicidio di Sargans (San Gallo - Svizzera), dove un 40enne italiano, residente nel piccolo comune, è stato ferito mortalmente con alcuni colpi di arma da fuoco in strada. Un uomo ha confessato di essere il killer. Secondo il sito web della radiotelevisione svizzera il fatto si sangue è avvenuto nei pressi di una Club House verso le 21:30.

Lega Serie A, si va verso il commissariamento. Marotta: "Vogliamo Tavecchio"
Ho fallito il tentativo di trovare una soluzione per le nomine. "Non ci sono stati passi avanti", dice una delle fonti. Domani (venerdì 20 aprile) il Consiglio Federale si riunirà a Roma e provvederà alla nomina del nuovo numero uno.

La ha reso noto, riferisce Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", la polizia cantonale. "Sul posto sono accorsi il procuratore pubblico e numerosi poliziotti", si legge sempre sul sito della tv elvetica. Poco dopo aver tirato, lo sparatore presunto - un italiano di 28 anni, a sua volta residente della regione - si è costituito alle forze dell'ordine, consegnando l'arma del delitto.