Martedì, 19 Settembre, 2017

Inter, assegno in bianco per Simeone

Gazzetta: Inter, Pioli via a fine stagione. Pronti 55 milioni per Conte o Simeone Inter, l'ira di Suning: ritiro punitivo fino a domenica
Marzia Fragale | 27 Aprile, 2017, 14:38

Sia il Chelsea di Conte che L'Atletico di Simeone hanno oggi disputato due importanti match di giornata. Un'eventuale qualificazione alla finale di Champions League da parte dei 'Colchoneros' sancirebbe con ogni probabilità la chiusura del ciclo Simeone, sia con la terza sconfitta all'atto finale che con l'agognata vittoria. All'orizzonte c'è già l'undicesimo: arriverà a fine campionato e sostituirà Stefano Pioli.

Francia, Renzi: "La sfida di Macron riguarda anche l'Italia"
I risultati di queste "consultazioni" che spesso poi stravolte dalla decisioni dei capi dei "partiti-azienda". Iscriversi è semplice e veloce: lo si può fare online con pochi clic sul sito del Partito Democratico .

Si complica la strada dell'Inter per arrivare a Diego Simeone. Il Cholo avrebbe rifiutato l'assegno in bianco messo sul tavolo da Suning per diventare il nuovo allenatore dei nerazzurri a partire dalla prossima stagione. Anche se il risultato non è stato di quelli più auspicabili, la partita per i primi ottanta minuti ha visto gli uomini del Cholo totalmente padroni del campo, che hanno prodotto diverse occasioni da gol, senza mai riuscire a concretizzare. Infatti, nonostante il contratto che lo lega all'Atletico Madrid fino al 2018, Simeone potrebbe considerare terminata la sua avventura se porterà il club a giocarsi l'ennesima finale. A nulla, quindi, sarebbero servite le garanzie offerte da Suning in merito ad ingaggio e mercato. Il sogno nerazzurro però è un altro e porta direttamente a Madrid. Spalletti sapeva di essere nella lista della Juve in caso di addio di Allegri, ma soprattutto è un vecchio pallino dell'Inter che lo aveva corteggiato in passato ai tempi dello Zenit.