Martedì, 25 Aprile, 2017

Zidane: dobbiamo dimenticare la vittoria di Monaco

Mercato si muovono le grandi d'Europa il Bayern spinge forte per Verratti Il Bayern Monaco punta Verratti per il dopo Xabi Alonso
Marzia Fragale | 18 Aprile, 2017, 01:48

Sono entrambi fiduciosi sul passaggio del turno, nonostante siano anche consapevoli di ripartire dal passivo di 2-1 subito all'Allianz Arena. Poi l'espulsione di Javi Martinez e soprattutto la doppietta dell'irrefrenabile e straordinario Cristiano Ronaldo hanno fatto pendere tutto l'ago della bilancia dalla parte dei galacticos di Zidane. Lo stesso allenatore aveva detto in alcune interviste di non sapere con certezza quale fosse il suo futuro, ma che la sua unica intenzione era quella di pensare al presente e di centrare così gli obiettivi fissati dalla società. Solo due squadre sono riuscite al ritorno a ribaltare una sconfitta casalinga all'andata nella storia della Champions League: l'Inter, quando eliminò proprio il Bayern nella stagione 2010-11, e Ajax contro il Panathinaikos nel 1995-96.

Per il resto, duelli spettacolari: Marcelo contro Alaba; Carvajal contro Lahm; a centrocampo Vidal e Xabi Alonso contro Modric e Kroos; in avanti Robben-Ribery-Lewa (e Thiago Alcantara) contro Isco-Benzema-CR7. E' un giocatore molto importante, avere lui ci dà molta fiducia.

Manchester United-Chelsea 2-0: Rashford ed Herrare riaprono la Premier
Il raddoppio nella ripresa, al 4', con Young protagonista nell'azione che libera Herrera per la conclusione vincente (deviata). Ma neppure così il Chelsea è stato pericolo e l'unica parata di de Gea è stata su un cross basso di Pedro.

REAL MADRID (4-3-3): Navas; Carvajal, Ramos, Nacho, Marcelo; Casemiro, Kroos, Modric; Isco, Benzema, C. Ronaldo. All.