Mercoledì, 24 Mag, 2017

Gli Usa hanno lanciato "la madre di tutte le bombe" (Moab)

Afghanistan superbomba americana ha ucciso oltre 30 militanti Is Gli Usa hanno lanciato "la madre di tutte le bombe" (Moab)
Vindonio Cherico | 14 Aprile, 2017, 15:07

Sarebbe la prima volta che viene utilizzata dagli Usa. Ogni super bomba Moab costa 14 milioni di dollari: l'approvvigionamento di quattro di questi ordigni è stato commissionato nell'ottobre 2009 per un costo complessivo di 58,4 milioni di dollari.

La bomba è lunga circa nove metri e pesa 9,8 tonnellate.

TIME: The U.S. Just Dropped the 'Mother of All Bombs' in Afghanistan. Lo stesso risultato si poteva ottenere con un bombardamento a tappeto di una ventina di missili cruise, in maniera analoga al bombardamento siriano del 6 Aprile scorso. Il lancio della bomba ha di sicuro distrutto qualsiasi cosa nell'arco di qualche miglio, vista la potenza di tale arma. Il tweet del Comando centrale è stato retwittato dall'account presidenziale di Trump.

"Un'altra missione di successo", ha esultato in serata Trump, che continua a lanciare messaggi al mondo intero, in particolare verso Mosca, Damasco, Pechino e Pyongyang.

Pesaro, le rievocazioni del Venerdì Santo. La guida
In particolare, il momento della crocifissione sarà reso ancora più toccante dal commovente canto di Maria ai piedi della Croce . Ferret, L.go San Francesco, Piazza Sulis, Lungomare Dante, Via Gramsci, Via Pascoli, Via Sassari, Via G.

Le opzioni a disposizione di Trump sono quindi molte, e potenti, in grado tanto di distruggere le infrastrutture del programma nucleare, quando di rovesciare il regime. Ovviamente il nemico veniva ucciso, ma era più un danno collaterale che non lo scopo dell'arma. È stata una delle personalità più autorevoli e stimate della letteratura latinoamericana. Mai, infatti, era stata utilizzata la MOAB sul campo di battaglia.

Durante lo scorso fine settimana, l'ambasciata russa a Kabul ha rilasciato una dichiarazione dicendo che l'esercito russo non stava aiutando militanti talebani: "È sorprendente che statisti, deputati e alti ufficiali di polizia, sulla base di voci e congetture e senza fornire al pubblico le prove, si permettano di fare pubblicamente accuse irresponsabili contro la Russia di finanziamento e aiuti al terrorismo", recita il comunicato. Anche quello delle radiazioni è un dettaglio marginale, poichè abbiamo visto che, se la detonazione avviene in aria, il loro impatto sul lungo termine è quasi trascurabile. Ma cos'è questa bomba lanciata oggi che può aprire a scenari davvero decisivi?

La Corea del Nord "non resterà con le braccia incrociate" in caso di un attacco preventivo americano, e "andrà in guerra" se gli Stati Uniti "lo sceglieranno".