Mercoledì, 28 Giugno, 2017

Coppa Davis, l'Italia parte male con Lorenzi

Davis Belgio-Italia Domani apre Lorenzi Darcis | Sport e Vai Coppa Davis, Belgio-Italia: domani a Charleroi Lorenzi-Darics
Marzia Fragale | 08 Aprile, 2017, 03:45

"I ragazzi sono molto motivati e daranno il massimo": è chiaro il tecnico dell'Italia Corrado Barazzutti, che presentando la sfida degli azzurri al Belgio nei quarti di finale di Coppa Davis mostra ottimismo, nonostante l'assenza per infortunio di Fabio Fognini, protagonista dell'ultimo torneo a Miami. Il belga è inarrestabile e lascia alle sue spalle l'italiano 5-2, i rovesci lungo linea di Andreas sono il suo punto debole e Goffin ne approfitta abbondantemente tagliando l'angolo e sorprendendolo.

Situazione peggiorata dall'altra sconfitta di giornata per gli azzurri. Andreas Seppi si è arreso a David Goffin nel giro di tre set: "Sapevo che il mio avversario è molto solido - spiega Seppi - sono partito molto forte e ho giocato i primi sette, otto game ad un ritmo altissimo centrando anche il break".

Inizia male per l'Italia il quarto di finale contro il Belgio nel World Group di Coppa Davis, in svolgimento sul veloce indoor dello Spiroudome di Charleroi. Si va così nuovamente al tie-break con Darcis che vola sul 6-0, subisce la parziale rimonta dell'azzurro (6-4) ma chiude comunque 7-4 tra gli applausi del pubblico di casa. Un successo netto, quello del ventiseienne di Rocourt, che subisce il break dall'avversario nel primo set, ma poi gli prende le misure e porta facilmente a casa la partita. Domani, sabato 8 Aprile, ci sarà il doppio nel quale si affronteranno le coppie Rubens Bemelmans/Joris de Loore - Simone Bolelli/Alessandro Giannessi. Si parte dunque sperando nell'impresa di Paolo Lorenzi che dovrà sfidare oggi (ore 14 con diretta su Supertennis) Steve Darcis, che fu l'eroe in Germania un paio di mesi fa.

Calciomercato Napoli, Koulibaly: "Resto ma la Premier mi piace"
"Adesso non è il momento adatto per parlare di Calciomercato e di un mio approdo in Premier League ". Nel futuro non si può mai sapere, ora sono concentrato sul mio club.

Secondo set: peccato per il settimo gioco di questo set, in cui l'altoatesino poteva recuperare il break di ritardo. Poi gli ultimi due match domenicali che vedranno Goffin sfidare Lorenzi e Seppi vedersela contro Darcis.

Il ritmo impresso allo scambio da Goffin diventa gradualmente insostenibile per Seppi che fatica anche nel conquistare il primo game del secondo set dopo essere stato avanti 40-0.