Mercoledì, 28 Giugno, 2017

Napoli-Juve 3-2, bianconeri in finale ma è grande Napoli

Maurizio Sarri seconda stagione al Napoli Sarri presenta Napoli-Juventus"Vincere non riaprirebbe nulla Maurizio Sarri seconda stagione al Napoli Getty
Corrado Fuda | 06 Aprile, 2017, 01:48

Al San Paolo il Napoli prova a centrare la qualificazione alla finale di Coppa Italia, ribaltando il 3-1 allo Juventus Stadium. Un gol del Pipita di nuovo bersagliato dai fischi di tutto lo stadio San Paolo, spiana la strada della finale di Coppa Italia alla Juventus.

E' entrato sul campo di gioco quando Napoli-Juventus era cominciata da pochi minuti e si è avvicinato a Higuain lanciandogli una sciarpa del Napoli, che il giocatore ha raccolto per poi darlo a un inserviente. Subito dopo il vantaggio si è adagiata e così non va bene.

Juventus (4-2-3-1): Neto; Dani Alves, Bonucci, Benatia, Alex Sandro; Rincon (70′ Pjanic), Khedira; Cuadrado, Dybala (76′ Barzagli), Sturaro (86′ Lemina); Higuain. Sull'onda dell'entusiasmo, il Napoli mette la freccia: Callejon dribbla Benatia e offre a Insigne un pallone impossibile da sbagliare. Il Napoli batte 3-2, senza riuscire a centrare l'impresa. Nella ripresa, però, gli azzurrii trovano dopo soli 7' il pareggio con il solito Hamsik, che si avvicina sempre più al record assoluto di gol di Maradona (è a soli tre gol dall'argentino) e la gara si riaccende.

May: Gb non permetterà che Gibilterra sfugga al suo controllo
Così Barnier: "Dal punto di vista giuridico Gibilterra uscirà dall'Unione Europea in contemporanea con il Regno Unito". Picardo ha affermato che Tusk "si sta comportando come un marito tradito, che si porta via i bambini".

- 13' st: Cuadrado si libera sulla fascia destra dell'attacco juventino e piazza al centro un passaggio per Higuain che devia in rete. Al 52′ cross di Callejon per Milik, il polacco tenta un colpo di testa, ma Neto intercetta. Mertens risponde al secondo gol di Higuain, poi Insigne porta in vantaggio i suoi.

Ma al Napoli servirebbero altri due gol, troppi per poter davvero pensare ad un miracolo.