Martedì, 27 Giugno, 2017

Pd, sale l'affluenza per i congressi di circolo

Comitato Il congresso del Pd a Copertino finisce con ricorsi e proteste
Vindonio Cherico | 30 Marzo, 2017, 00:46

"Non possiamo che crescere", sottolinea Martella; "il quadro in nostro possesso, infatti, si basa sui risultati dei 593 circoli dove si è già votato, pari al 9.2% dei 6453 complessivi, con una affluenza del 54.3%". Per Emiliano c'è ancora tempo. "L'ultima tornata amministrativa si è svolta in una contesa prettamente civica, senza bandiere, e all'interno di quel contesto ognuno, anche a malincuore, ha fatto una scelta che non c'entra niente con l'appartenenza politica".

Oggi partiamo con un approfondimento sui numeri attorno a cui sembra girare la politica italiana in queste settimane: quelli sul congresso del Pd.

I votanti nei 234 circoli sono stati 8102. Il congresso si articola in più tappe: la prima fase è costituita dalle cosiddette "convenzioni", cioè le votazioni nei circoli riservate agli iscritti muniti di tessera. Si definiscono così i componenti del Comitato Giovani per Orlando di Catania: ventuno ragazzi e ragazze di tutta la provincia etnea che hanno deciso di mettere insieme le proprie forze per sostenere la candidatura di Andrea Orlando alla segreteria nazionale del PD. I dati regionali parziali sono stati comunicati ieri. Quindi, per seguire l'andamento di questa prima fase, abbiamo ripreso un'idea che avevamo già sperimentato - con successo - nel precedente congresso Pd, quello che nel 2013 vide sfidarsi nei circoli Renzi, Cuperlo, Civati e Pittella.

Sci, CdM: gigante Aspen, trionfa Hirscher. Eisath quinto
Della carica elettrizzante di Sofia Goggia , che si mangia le porte manco fosse una pantera a digiuno da tre giorni, prendendosi di prepotenza il 13° piazzamento tra le prime tre del suo incommensurabile semestre.

La convenzione è convocata per il 9 aprile per verificare i dati riportati nei circoli dai singoli candidati a segretario e stabilire chi di loro potrà essere ammesso alle primarie.

Nei congressi di circolo del Partito Democratico di Piacenza Matteo Renzi sfiora il 70 % del consenso degli iscritti, Andrea Orlando si attesta sul 27 %, mentre Michele Emiliano raccoglie solo il 3,32 %. Ma per potervi accedere è necessario raggiungere il 5% a livello nazionale (o il 15 in almeno tre regioni).