Giovedi, 27 Aprile, 2017

Pjanic: "Albiol è venuto addosso a me, voleva il rigore"

Pjanic 'Vi spiego la forza della Juve. Albiol? Non l'ho toccato' Pjanic 'Vi spiego la forza della Juve. Albiol? Non l'ho toccato'
Marzia Fragale | 04 Marzo, 2017, 00:49

Miralem Pjanic gioca, inventa, regala geometrie, gol e assist. E chissà che il Napoli faccia lo sgambetto alla Roma, permettendo l'allungo.

Pjanic si concentra poi sugli obiettivi di squadra, a partire dal campionato fino alle coppe, con la Champions che rimane il sogno e l'obiettivo più prestigioso da raggiungere.

Stefano De Martino ha tradito Belen Rodriguez
Sul fronte della vita privata intanto la situazione sentimentale del ballerino non sembra essere cambiata. Da qualche giorno non si parla d'altro che del mistero che aleggia intorno a Stefano De Martino .

"Non c'è stato nessun fallo da rigore sul Albiol -tuona il bosniaco a SkySport- è lo spagnolo che è venuto addosso a me e a Bonucci". Sono decisioni che comunque prende l'arbitro e vanno rispettate, troppe polemiche non servono a niente. Ho cambiato tante posizioni, mi sto trovando bene tatticamente, sto imparando: "ho tanti giocatori dietro di me che mi aiutano tanto, che hanno tanta esperienza che mi danno sempre una mano, sono giocatori di grande spesso e qualità e sto imparando tanto da loro", ha concluso Miralem Pjanic. I primi mesi sono stati di adattamento.

Si scrive Juventus-Napoli ma si legge "polemica". "Andremo a Udine con umiltà, concentrazione e con la volontà di prendere i tre punti per tenere le inseguitrici alla stessa distanza". "La Juventus ha sempre dimostrato voglia di trionfare, e questo si rispecchia dalla regolarità che ha poi paventato nella crescita dei suoi giocatori". "Ora - ha aggiunto l'ex Roma - avverto la fiducia di tutti, ho capito i movimenti da fare e sento di essere diventato un giocatore importante". Non pone limiti alle ambizioni della JuventusMiralem Pjanic.