Venerdì, 20 Ottobre, 2017

La notte degli Oscar: vince La la land, anzi no

Oscar 2017, 10 cose da sapere sulla notte più cinefila e glamour dell'anno Oscar 2017 candidate a migliore attrice a confronto
Vindonio Cherico | 28 Febbraio, 2017, 00:25

Warren Beatty e Faye Dunaway erano sul palco per presentare l'Oscar per il miglior film in onore del 50° anniversario del film "Gangster Story".

Solo dopo che il cast è salito per i ringraziamenti di rito, qualcuno ha detto che c'era stato un errore.

Oltre la presa in giro sui social, si è passato ai fatti.

Vince come Miglior Film La La. ah no. Moonlight!

I presentatori Warren Beatty e Faye Dunaway annunciano il vincitore sbagliato per il Miglior film, "La La Land" invece di "Moonlight".

Stefano De Martino ha tradito Belen Rodriguez
Sul fronte della vita privata intanto la situazione sentimentale del ballerino non sembra essere cambiata. Da qualche giorno non si parla d'altro che del mistero che aleggia intorno a Stefano De Martino .

L'errore e la confusione di Warren Beatty sembrano dovuti dalla consegna della busta sbagliata. Peccato che la busta aperta fosse sbagliata e si trattasse di quella dedicata al premio come "Miglior Attrice", vinto da Emma Stone, super favorita nella categoria.

Si è conclusa la notte più attesa dell'anno, la kermesse che più di tutte attira telecamere di tutto il mondo. L'Academy tocca probabilmente il punto più basso a livello di serietà, sia per il premio nettamente politico, che per questo teatrino successivo. Resta a mani vuoti Ryan Gosling, controparte maschile del musical. Inizialmente dichiarato miglior film è stato poi retrocesso al secondo posto a favore di Moonlight.

Comunità di colore che, dimenticata lo scorso anno, viene applaudita anche nell'Oscar a Viola Davis come migliore attrice non protagonista per un ruolo di madre sofferta in "Barriere" che interpreta in modo assai nobile il suo lavoro. Il premio per il miglior attore protagonista è andato a Casey Affleck per Manchester by the Sea, quello per il miglior film straniero al Cliente di Asghar Farhadi.

Sei premi a "La La Land", il musical che ha stupito tutti e che era arrivato alla serata degli Oscar con ben tredici candidature. "Moonlight" ha raccolto tre premi in totale - tra cui miglior sceneggiatura adattata e miglior attore non protagonista per Mahershala Ali. A completare l'orgoglio nazionale dopo la delusione per il mancato riconoscimento a Gianfranco Rosi e al suo Fuocoammare, ci hanno pensato Alessandro Bertolazzi e Giorgio Gregorini, che insieme a Christopher Nelson hanno trionfato nella categoria Costume Design del film Suicide Squad.