Lunedi, 21 Agosto, 2017

Eutanasia:DJ Fabo in clinica in Svizzera

La mappa dei paesi europei dove l'eutanasia è legale Eutanasia:DJ Fabo in clinica in Svizzera
Vindonio Cherico | 27 Febbraio, 2017, 00:20

"Ma potrebbe ancora cambiare idea", dice all'Ansa Filomena Gallo dell'Associazione Coscioni. Fabo, ha riferito Filomena Gallo dell'associazione "Luca Coscioni" che lo ha seguito nella sua difficile decisione, "si sta sottoponendo alle visite mediche previste dai protocolli".

Al fianco di Fabo si segnala anche Marco Cappato, dell'Associazione Luca Coscioni, che ha affermato che sarà al suo fianco nel viaggio in Svizzera.

Dj Fabo è in Svizzera per il suicidio assistito.

Usa, Trump nomina Alexander Acosta a ministero Lavoro
L'imprenditore, a capo di catene di fast food, si è ritirato dall'iter per la conferma della nomina. Dobbiamo parlarne, perché come presidente sono qui per cambiare quello che non funziona.

Dopo i tanti appelli al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, Dj Fabo (nome d'arte di Fabiano Antoniani), è arrivato in Svizzera, iniziando le pratiche formali per richiedere l'Eutanasia. "È veramente una vergogna che nessuno dei parlamentari abbia il coraggio di mettere la faccia per una legge che è dedicata alle persone che soffrono e non possono morire a casa propria" aveva detto il giovane in un videomessaggio pubblicato su Facebook, ma "devono andare negli altri Paesi per godere di una legge che potrebbe esserci anche in Italia".

"Sulla sofferenza personale, sulle difficoltà che sono purtroppo cosi evidenti per chi è affetto da quella malattia", ha detto Zuppi, "c'è soltanto la solidarietà e la vicinanza". Erano state queste le parole di Dj Fabo dopo il terzo rinvio per l'esame in aula della legge sul Biotestamento, il cui inizio dei lavori alla Camera era atteso prima a fine gennaio 2017, poi il 20 febbraio 2017, poi il 27, e ora è stato spostato ulteriormente ai primi di marzo 2017. Di fronte a una richiesta sociale sempre più pressante di regole che consentano a tutti di morire senza soffrire, il comportamento irresponsabile del Parlamento - afferma Cappato - contribuisce a togliere credibilità alle istituzioni.