Martedì, 17 Ottobre, 2017

Incendio in palazzo: inquilini si rifugiano sul tetto

I danni esterni all'edificio di via I danni esterni all'edificio di via Alamanni a Firenze
Edmondo Ceresa | 11 Febbraio, 2017, 00:16

Al momento, stando a quanto riferito dai vigili e dalle forze dell'ordine, pare che alcune delle persone che abitano lo stabile fossero presenti al suo interno in forma abusiva. Il palazzo si trova nei pressi della stazione di Santa Maria Novella tra via Alamanni e viale Rosselli sarebbe un'ex proprietà del Dopolavoro ferroviario.

Dieci persone sono state costrette a rifugiarsi sul tetto di un palazzo per salvarsi da un incendio.

Tra i residenti nello stabile c'era anche un anziano invalido, in carrozzina. L'incendio, con molto fumo, si è originato negli scantinati.

Addio al fondatore di Namco
Successivamente, la compagnia si trasformò nella Nakamura Amusement Machine Manufacturing Company , anche conosciuta come Namco . Lo scorso 22 gennaio , all'età di 91 anni , è morto Masaya Nakamura il fondatore di Namco .

L'invalido con regolare contratto d'affitto a differenza degli altri non è potuto salire sul tetto essendo immobilizzato su una carrozzella: fortunatamente per lui però soltyanto tanta paura perché l'appartamento non è stato interessato dalle fiamme né è stato raggiunto dal fumo.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno salvato gli inquilini e messo in sicurezza la zona.

Dopo aver spento l'incendio, i pompieri si sono occupati dell'accertamento dei danni e della verifica dell'agibilità dell'edificio.