Mercoledì, 28 Giugno, 2017

Totti, un cuore (ancora) grande così: ecco il meraviglioso gesto post Sanremo

Stadio della Roma Paolo Berdini Francesco Totti/ Carlo Conti e Maria De Filippi protagonisti di una serie di domande cattivelle (Festival di Sanremo 2017, seconda serata 8 febbraio)
Aida Italiano | 10 Febbraio, 2017, 01:44

Francesco Totti è stato il primo ospite della seconda puntata del Festival: il suo ingresso è stato accompagnato da un tifo da stadio. In quell'occasione il capitano della Roma fu ospite in un periodo sfortunato calcisticamente, ovvero in seguito al grave infortunio subito in un match di campionato contro l'Empoli. E per una volta non in pantaloncini e maglietta, ma in un elegantissimo smoking.

E' un Totti verace e sincero quello sul Palco dell'Ariston. A distanza di 11 anni, rieccolo. Se è vero che ne ho fatti 14 di gol alla Fiorentina?

Più tardi, parte l'intervista vera e propria. "Non accetterei nessuna proposta economica per mia moglie, anche se fossi in grandissima difficoltà economica, perché sono troppo geloso dei miei valori".

Guillermo del Toro non è coinvolto nella creazione di Death Stranding
L'abbiamo fatto con quasi tre volte il numero di telecamere che si usano normalmente per il medium o per i primi piani. Il regista de Il Labirinto del Fauno apparirà nel videogioco solo come un dei personaggi .

Se ha fatto questa scelta di vita lo rispetto, ma è impossibile che abbia una sciarpa della Lazio. Con aria convinta, l'inossidabile Francesco risponde che è disposto a cantare tutti gli inni... ma quando il conduttore fiorentino tira fuori il testo dell'inno della Viola per farglielo cantare, Totti si rifiuta spiegando: "E chi mi garantisce che poi la Roma vince lo scudetto?!?" Gli scherzi, un classico: "L'ultimo?" "Mi hanno tagliato i calzini". L'hashtag #Totti schizza ai primi posti del trend topic di Twitter, ma non è finita qui. Quella di Povia: "Il piccione", l'uscita del numero 10.

Si il grande Francesco Totti, nato a Roma 27 settembre del 1976, idolo dei tifosi romanisti e di tutti i tifosi amanti del bel calcio e della serietà.

Poi c'è Ritorno al futuro: come vedi Totti tra vent'anni? Ecco che arriva la gaffe.