Martedì, 21 Novembre, 2017

Fiorentina, due gol di Tello per la rimonta contro il Pescara

Serie A Pescara Fiorentina – Live dalle 20 45 DIRETTA PESCARA-FIORENTINA – Dove vedere in tv e streaming gratis Serie A
Marzia Fragale | 02 Febbraio, 2017, 00:27

In porta Bizzarri, con davanti a lui la difesa a quattro dove Zampano e Biraghi sono i due terzini, mentre Gyomber e Stendardo i centrali difensivi. Bruno di fronte alla difesa con il centrocampo formato da Zampano, Memushaj, Benali e Caprari. Dietro all'unica punta Bahebeck agiscono Benali e Caprari.

Le ultime notizie di Pescara Fiorentina ci dicono che i Viola sono in piena emergenza: out Kalinic, Tatarusanu, Gonzalo e Saponara, oltre agli squalificati Astori e Bernardeschi. Solito 3-4-2-1 con Badelj in cabina di regia e il duo Ilicic-Borja Valero a supporto dell'unico terminale offensivo Babacar (ex della contesa). Pescara senza vittorie sul campo in Serie A da 41 partite. Assedio viola alla porta del Pescara, un assedio a cui contribuisce in particolare Chiesa: Bizzarri si fa trovare pronto sul tiro cross del figlio d'arte. Il Pescara - in campo con la terza maglia biancorossa, in omaggio del 40ennale del gemellaggio con il Vicenza - applica subito la strategia per la serata: attesa e ripartenza in contropiede. E' il Pescara ad andare in avanti: gol di Caprari su disattenzione della retroguardia viola ed 1-0.

Il vantaggio libera mentalmente gli adriatici da paure e insicurezze e costringe la Fiorentina ad una reazione confusa e tutt'altro che incisiva. Al 40' ancora Ilicic dalla distanza ma Bizzarri blocca in due tempi. Ilicic centra il palo su punizione (9'), Chiesa impegna Bizzarri da posizione defilata (14').

Milan-Napoli 1-2: Partenza a razzo, San Siro è azzurro
Oggi il fischio d'inizio è previsto per le 20.45 e la sfida tra Milan e Napoli si giocherà allo stadio Meazza di San Siro . Gli abbonati a Mediaset Premium potranno vedere la partita Milan Napoli in diretta tv su Premium Sport HD canali 371-381.

Pronostico Pescara Fiorentina. La Fiorentina ha la ghiotta occasione di portarsi a casa i tre punti contro quella che è la peggiore squadra della A che, ricordiamo, avrebbe solo 6 punti se la sconfitta con il Sassuolo non fosse stata commutata in una vittoria a tavolino. Bravo in un paio di occasioni su Bahebeck ma le difficoltà non mancano. Quando il pareggio sembra ormai scontato, al 95' è ancora Tello a beffare i padroni di casa con un tiro cross che si infila alle spalle di Bizzarri.

Prossimo impegno dei biancazzurri domenica prossima sempre allo stadio Adriatico contro la Lazio, gara molto sentita dalla tifoseria biancazzurra. Sul finire del primo tempo la sfida si fa più nervosa e spezzettata per i numerosi falli a metà campo, Ilicic prova a rompere gli indugi al 39' ma il sinistro dello sloveno viene deviato in corner. A disposizione: Cerofolini, Satalino, Salcedo, Hagi, Maistro, Baroni, Milic, Mlakar.

NOTE: Presenti sugli spalti circa 10mila spettatori con rappresentanza ospite.