Venerdì, 20 Ottobre, 2017

Dieselgate: Germania chiede a UE ritiro Fiat 500, Doblò e Jeep Renegade

Berlino insiste: Fca richiami i modelli 500, Doblò e Renegade Berlino: 'L'Ue richiami 500, Doblò e Jeep-Renegade di Fca'
Corrado Fuda | 18 Gennaio, 2017, 00:58

Oggi però la Germania, che aveva già inviato una lettera Bruxelles per sollecitare l'apertura di un tavolo di consultazioni per cercare di risolvere il disaccordo sull'esito dei test sulle auto Fca, arriva una richiesta ufficiale: il ministero dei Trasporti tedesco chiede che per i modelli Fiat 500, Doblò e Jeep Renegade sia garantito il richiamo, per le presunte violazioni sulle emissioni. Il portavoce del ministero dei Trasportiha spiegato che dopo "la rivelazione delle manipolazioni Vw, nel 2015, il ministro Dobrindt ha istituito una commissione d'inchiesta, che ha lavorato fino a maggio, alla quale sono stati sottoposti moltissimi veicoli". Fra questi anche diversi della Fiat-Chrysler. Tali test avrebbero evidenziato che i modelli sospetti (500, Doblò e Renegade) utilizzino sistemi di spegnimento del motore ritenuti illegali.

"Abbiamo ripetutamente chiesto all'Italia di presentarci risposte convincenti al più presto. Dai test sulle emissioni sui veicoli Fca, compresa la Fiat 500 X, i veicoli risultano conformi", ha precisato il Mit, secondo cui "non risulta che la Commissione Europea abbia verifiche proprie che confermino i test tedeschi sui veicoli Fca". Lo ha ribadito il portavoce del ministero di Trasporti tedesco, oggi in conferenza stampa a Berlino, rispondendo ad alcune domande sulla polemica Italia-Germania, sollevata dalla richiesta all'Ue del ministro Alexander Dobrindt di garantire il richiamo di alcuni modelli Fca. "Il tempo si sta esaurendo, perché vogliamo concludere le discussioni sulla conformità della Fiat a breve", ha detto inoltre il portavoce della Commissione europea per l'Industria Lucia Caudet in merito al processo di mediazione sulla compatibilità della Fiat 500x con la legislazione europea sulle emissioni auto. Lo ha chiarito oggi il portavoce del ministero, in conferenza stampa a Berlino.

Emissioni truccate, accuse a Fca.

Chieti, inquilino moroso uccide la padrona di casa
La donna sarebbe stata colpita alla testa al culmine di una lite che sarebbe stata provocata dalla morosita' dell'inquilino. Secondo quanto riferito da alcune persone presenti sul luogo dell'omicidio domani sarebbe dovuta partire per un viaggio.

"Non ci sono dispositivi illeciti dimostrati": a ribadirlo, al termine di un incontro al Mise su Alitalia, è stato il Ministro dei Trasporti Graziano Delrio. Il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio aveva replicato così al ministro dei Trasporti tedesco, Alexander Dobrindt. Nel mirino ci sarebbero il comportamento del motore Multijet montato su Jeep Renegade, della Fiat 500X e della Fiat Doblò. Intanto anche la commissione Emis si occupa della faccenda.

Ieri la penultima puntata di questa diatriba. "Quando dopo più mesi non ci sono reazioni, né alle nostre domande né a quelle dell'Ue, questo non rende certo felici", ha quindi concluso il portavoce tedesco. Quest'ultimo, in una intervista alla Bild on Sonntag riportata da Bloomberg aveva detto che Fca si è "rifiutata di chiarire", dopo 'ipotesi di un uso di software irregolari.

Finora la risposta italiana è stata abbastanza netta: "Pensino alla Volkswagen", ha detto il minstro italiano dello Sviluppo economica, Calenda.