Mercoledì, 28 Giugno, 2017

Referendum: affluenza al 68,48%, all'estero vince il SI

Referendum, applausi al Comitato del No ai primi exit poll Referendum, exit poll, il No in netto vantaggio
Edmondo Ceresa | 09 Dicembre, 2016, 10:22

Il premier Matteo Renzi, che ha trascorso il 3 dicembre a casa sua a Pontassieve, dovrebbe arrivare in tarda serata nella sede del Pd, dove si riuniranno esponenti del governo e i vertici dem. Silvio Berlusconi, che è tornato ad auspicare che il premier lasci la politica in caso di sconfitta, voterà nella capitale.

"Abbiamo il 40 per cento", dicono oggi gli ultimi fedelissimi sui social network: un modo per esorcizzare una crisi, il bisogno di trovare subito una speranza per il futuro, qualcosa a cui aggrapparsi, ma la delusione è enorme.

"La alta affluenza e i numeri della vittoria del No confermano come gli italiani abbiano compreso l'importanza di difendere la Costituzione e la contrarietà del popolo a stravolgimenti a colpi di risicate maggioranze". Il Sì vince solo in tre comuni della provincia, Argenta, Ro Ferrarese e Voghiera.

Paola Saulino mantiene la sua promessa e annuncia il "Pompa Tour"
E così l'attrice e showgirl napoletana Paola Saulino dovrà cominciare in suo " Pompa tour ". Il " Pompa Tour ", come potete vedere nella GALLERY, inizierà il 7 gennaio a Roma .

Netta, schiacciante, vittoria del "No" in quasi tutte le regioni. I voti contrari all'approvazione della riforma costituzionale oggetto della consultazione, in provincia di Ferrara sono stati 53,5%.

Il primo dato eclatante è la partecipazione al voto degli italiani e de nord Italia in particolare, che ha toccato soglie da record per una votazione referendaria.

NESSUN QUORUM - Per la validità del referendum costituzionale confermativo, a differenza del referendum abrogativo (come quello per sulle trivellazioni in mare dello scorso aprile) non è previsto dalla legge un quorum di validità. Qual è il ruolo dei giornalisti se poi "la gente" vota diversamente? Il Lazio, con il 56.86% dei votanti, mostra un'Italia "divisa in due" ma l'affluenza più bassa è in Calabria, con il 44,34% degli elettori che si sono presentati alle urne.